Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.
26 Mar 2017

Vito Procopio Quartet

Vito Procopio QUARTET, composto da Vito PROCOPIO (alto sax), Ferruccio Messinese (piano), Francesco Leone (bass), Alessandro Benincasa (drums). Propone brani della letteratura jazz/bossa e riletture in stile

Auditorium Comunale

Piazza G. A. Serrao
Filadelfia , VV 89814 Italia

VEDI LUOGO IN GOOGLE MAPPE

APPUNTAMENTO

26 marzo | 18:30 > 20:00

Organizzatore

AMA Calabria
Telefono: 0968 24580
Email: info@amacalabria.org
Sito internet: www.amacalabria.org

AMA JAZZ NOTES
in collaborazione con
Associazione Musicale “IL FILAGRAMMA”
presents

Vito PROCOPIO Quartet
Vito Procopio, Alto sax
Ferruccio Messinese, Piano
Francesco Leone, Bass
Alessandro Benincasa, Drums


VITO PROCOPIO (Alto sax) – Diplomato in Sassofono e Musica Jazz, ha rappresentato l’Italia presso l’Orchestra d’Armonia dei Giovani della Comunità Europea. Ha fondato il Quartetto di Sassofoni “SATOR” rappresentato l’Italia al congresso mondiale del sassofono. Ha partecipato a numerosi jazz festival (Catanzaro Jazz Festival, Jazz e Vento, Rumori Mediterranei, Peperoncino Jazz Festival, etc…) ed ha suonato in alcuni dei maggiori teatri italiani (Bari, Chieti, L’Aquila,  Cosenza, etc…). Vincitore di numerosi premi vanta numerose collaborazioni con musicisti di chiara fama. È docente di sax nella scuola pubblica (Scuola secondaria di primo grado – Caraffa; Liceo Musicale “T. Campanella”.

FERRUCCIO MESSINESE (Piano) – Ha compiuto numerosi percorsi accademici, tra cui quelli relativi al pianoforte, alla composizione ed al jazz. Vincitore di numerosi premi in ambito jazz (tra cui il Concorso di Arrangiamento e Composizione per Orchestra Jazz “Riscritture” – CATANIA 2012) è attivo in numerose formazioni musicali. Docente presso il Conservatorio di Musica di Vibo Valentia, ha insegnato pianoforte nella Scuola Secondaria di Primo Grado e nel Liceo Musicale S. Guzzi. Ha collaborato inoltre con i Conservatori di Reggio Calabria e Rovigo e tiene regolarmente Corsi autorizzati dal MIUR (dir. 90/2003) inerenti gli ambiti del jazz.

FRANCESCO LEONE (Bass) – Ha conseguito il Diploma di contrabbasso (previgente ordinamento e II Livello) presso il Conservatorio S.Pietro a Majella (Na). Ha preso parte in qualità di contrabbassista a numerosi concerti tenuti dall’Orchestra del Conservatorio S.Pietro a Majella (Na), dall’Orchestra Filarmonica della Calabria  e dall’ Ensemble di chitarre Melos. Ha frequentato diversi corsi (seminari, masterclass) ed ha studiato basso elettrico presso la scuola “Percentomusica” in Roma. Si esibisce regolarmente in formazioni che vanno dal trio al combo.

ALESSANDRO BENINCASA (drums) – Musicista versatile, è attivo in diverse formazioni musicali. Ha studiato batteria nella scuola del M° Hirmich (Svizzera). Ha collaborato con artisti come Nada, Malgioglio, Carlotto, Gianmarco e con il Corso Jazz del Conservatorio di Cosenza. Ha partecipato a diversi Jazz Festival (Jazz&Vento, Peperoncino Jazz Festival, Roccella – Teatro dei minimi).


PROGRAMMA

Esecuzione di brani della letteratura jazz/bossa e riletture in stile

“Il jazz non lo puoi spiegare a qualcuno senza perderne l’esperienza. Dev’essere vissuto, perché non sente le parole. Le parole sono i fanciulli della ragione, e quindi, non possono spiegarlo. Queste non possono tradurre il feeling perché non ne sono parte. Ecco perché mi secca quando la gente cerca di analizzare il jazz come un teorema intellettuale. Non lo è. È feeling”
(Bill Evans)